Story

[ITA]

Miriam e Kite sono due ragazzi terrestri, scelti per diventare i portatori del Fej Farok, un potente parassita in grado di viaggiare attraverso gli universi paralleli. Un giorno i due fratellini vengono catturati da strane creature nere, e i loro destini si   dividono. Ora Kite, il fratello più giovane, dovrà affrontare un pericoloso viaggio per ritrovare sua sorella,  attraverso un nuovo e ostile mondo, un abbagliante pianeta, che i suoi abitanti chiamano LÙMINA.

Lùmina è un progetto a metà strada tra il genere Sci-FI e il Fantasy, chiaramente ispirato al videogioco Final Fantasy. Il progetto racconta il viaggio e la crescita di Kite e Miriam, attraverso un’evoluzione immaginifica di ambienti meravigliosi. L’amore tra fratello e sorella, l’ecologia e il rispetto verso gli altri esseri viventi sono i temi portanti della storia.

 

[ENG]

Two earth-bound children, brother and sister, Kite and Miriam have been chosen to become carriers of the Fej Farok, a powerful parasite capable of traveling through parallel universes. One day they are captured by strange Black Creatures and their destinies part ways. Now Kite, who is the younger of the two, must undertake a dangerous journey in search of his sister through a new and hostile world, a dazzling planet that its inhabitants call LÙMINA.

Lùmina is a project midway between Sci-FI and Fantasy, clearly inspired by the videogame Final Fantasy. The project tells the story of the journey and growing up of Kite and Miriam through an imaginative evolution of amazing environments. Fraternal love, ecology and respect for all living things are the backbone themes of this story. 

 

Autori

Linda Cavallini

Di Firenze, dopo gli studi al liceo artistico e accademia di belle arti segue come assistente sarta di scena la compagnia di danza “balletto si Toscana”, poi insegna materie artistiche alla scuola primaia, fino a che non decide di dedicarsi all’illustrazione per l’infanzia. Dopo 8 anni di esperienze professionali per i maggiori Editori italiani e internazionali, torna alla sua prima e vera passione: il fumetto.
La realizzazione di Lumina e la nascita di Tatai Lab rappresentano due chiari segnali di una sua precisa e potente personalità creativa, al servizio del raggiungimento di obiettivi il più elevati possibili.

Emanuele Tenderini

Veneziano, classe ’77. Lavora dal 2000 come disegnatore e colorista, muovendosi tra stili e generi continuamente differenti, all’eterna ricerca di un risultato che lo soddisfi.
Uno dei pionieri europei della colorazione digitale, ha lavorato per anni con i maggiori editori francesi, americani e italiani. Con il progetto Tatai Lab decide di compiere un “upgrade” professionale e di sfruttare la sua sfaccettata esperienza al servizio della creazione di progetti sempre più sperimentali.

Powered by